February 11, 2008

Dedicated...


Arrampicandomi su specchi dall'opaco riflesso,
intrecciando capelli di filo di grano
con rami secchi e foglie fragranti di gelo invernale,
sospesa su pozze dalla nera profondità obliqua,
immergo dita sottili nel liquido scorrere
del vischioso calore del crepuscolo inebriante.
Colleziono monotoni e pavidi rifiuti,
impossibili situazioni dai contorni sfocati,
persone sbagliate, incapaci di varcare la soglia fluttuante.
Aperto e fermo, poso il palmo bambino
sul petto pulsante della terra che riposa
e, mentre la familiare carezza del vento mi accoglie,
è sul bordo di una scogliera che il piede si ritrova.
Neist Point, feeling like at home.


1 Comments:

Anonymous sarmizegetusa said...

Tornano le miniserie.
Dopo la chiusura del vecchio "personaggi precari" mi sono spostato QUI. Ci vorrà un po' di pazienza perchè prima delle puntate e delle serie nuove voglio importare via via le vecchie, spero che mi seguirete lo stesso.

Thursday, February 28, 2008 10:52:00 pm  

Post a Comment

<< Home